Commenti?

Appena avrete preso un po' di confidenza con il PHP inizierete a scrivere programmi che diventeranno sempre più potenti ed utili ma purtroppo anche più lunghi e complessi. Vi accorgerete che scrivere script di centinaia o addirittura migliaia di righe non sarà poi così difficile. Il difficile sarà invece non perdersi tra tutte quelle righe di codice e ricordare esattamente quale sia il loro scopo.

Per semplificare la lettura e la comprensione dei programmi PHP possiamo però utilizzare i commenti, ovvero delle frasi da inserire all'interno dei nostri script il cui scopo è semplicemente quello di chiarire il significato del codice vero e proprio. Queste frasi sono ovviamente del tutto arbitrarie, sono degli appunti che il programmatore lascia principalmente per agevolare la comprensione del listato.

Ovviamente il PHP dovrà ignorare queste frasi e perciò dovremo rispettare una certa sintassi nell'inserimento dei commenti. Ci sono tre modi per inserire un commento:

  • farlo precedere dai caratteri //. Questo tipo di commenti non potrà occupare più di una riga, ovvero la frase non potrà andare a capo;
  • delimitare il commento ponendo i caratteri /* all'inizio e */ alla fine. In questo caso il commento potrà estendersi su più righe;
  • farlo precedere dal carattere #. Anche questo commento non può andare a capo. E' usato più di rado.

Nel seguente script verranno presentati le diverse modalità di inserimento di commenti:

<?php

// questo è un commento
echo "Ciao Mondo !";
echo "Ciao Mondo !"; // altro commento

/* questo è un commento
un po' più lungo,
che può stare su più righe */
echo "Ciao Mondo !";

# stile di commento più raro
echo "Ciao Mondo !"; ?>

Molti degli script che useremo per questo corso contengono dei commenti che ne semplificheranno la comprensione e pertanto vi esortiamo a non trascurarli!

2 commenti

1 anonimo anonimo martedě 20 luglio 2010, ore 14:56
Salve, non so se è così, ma il php mi ricorda tanto il c, alcune funzioni sono simili (/n,il punto e virgola,i commenti), comunque secondo me il php è molto piu facile.
2 Gianni Tomasicchio Gianni Tomasicchio martedě 20 luglio 2010, ore 18:35
Si, il PHP ha una sintassi molto simile a quella del C e di conseguenza a quella del Java. A differenza di questi il PHP è un linguaggio di scripting, con poche istruzioni si possono fare cose davvero molto complesse che richiederebbero uno sforzo maggiore in C (e anche in Java!)
Effettua l'accesso o registrati per inserire un commento