Cosa serve per programmare in PHP?

Prima di procedere con lo studio del linguaggio PHP è necessario predisporre il nostro computer all'esecuzione di programmi PHP, chiamati anche script PHP. Abbiamo visto infatti che tali programmi vengono eseguiti durante l'interazione tra il nostro browser ed un server web. Anche se avessimo a disposizione tale server (quelli offerti dai diversi servizi di hosting) sarebbe abbastanza scomodo dover inviare i nostri files di volta in volta, magari via FTP, per vederne i risultati.

E' più conveniente invece installare sul nostro stesso computer il server web e configurarlo per l'esecuzione di pagine PHP così che tutti i nostri esperimenti potranno essere svolti anche senza un accesso ad internet. Le 6 fasi dell'interazione tra browser e server che abbiamo visto nella lezione precedente avverranno tutte all'interno del nostro PC.

Per installare PHP sul nostro PC possiamo seguire questo articolo che presenta le diverse procedure alternative a nostra disposizione.

Fatto? Bene, adesso potremo visualizzare le pagine PHP che andremo a realizzare. Se ad esempio volessimo testare un nostro script dal nome "prova.php" basterà salvarlo nella cartella C:\Programmi\Apache Group\Apache2\htdocs\ per gli utenti di Apache oppure nella cartella C:\Inetpub\wwwroot\ per chi ha installato IIS, e far puntare il nostro browser in entrambi i casi alla pagina http:\\localhost\prova.php

Per realizzare uno script PHP serve un comunissimo editor di testi, ad esempio il Blocco Note di Windows. Bisogna stare però attenti all'estensione da assegnare a questi script che deve essere ".php". Il Blocco Note infatti mette automaticamente l'estensione ".txt" a tutti i file salvati e per evitare ciò conviene racchiudere tra doppi apici il nome degli script per esteso nel pannello "Salva con nome".

Ok, tutto è pronto. E' il momento di sporcarsi le mani...

Effettua l'accesso o registrati per inserire un commento