PHP sì o no?

http://blog.html.it/archivi/2006/09/20/qualche-riflessione-su-php.php#more

E' curioso come girovagando in rete PHP sia definito tanto un linguaggio semplice, efficace, in continua evoluzione ed arricchimento quanto un linguaggio

...sintatticamente povero, poco duttile e veramente mal organizzato dal punto di vista delle funzionalità fornite nella libreria standard:...

Addirittura c'è già chi ne ha pronosticato la morte!

Non ho le competenze per potere giudicare un linguaggio di programmazione ma, come sempre in questi casi, la verità starà probabilmente in mezzo. PHP avrà i suoi pregi ed i suoi difetti insomma.

Devo dire che tanti pareri contrastanti però mi stordiscono e sento una fitta al cuore quando si afferma con dotte disquisizioni, da parte di persone che ci hanno dedicato anni vita, che il linguaggio se non è pessimo poco ci manca.

Io da principiante (studio PHP da neanche un anno) faccio mie queste considerazioni in parte lette qua e là.

1) La semplicità nell'apprendimento e la duttilità credo siano innegabili e le ho toccate con mano.

2) Ho la percezione di un importante svecchiamento del linguaggio con la versione 5. Certo non è ancora supportata come dovrebbe ma non può che essere una situazione transitoria dovuta a preoccupazioni forse eccessive sulla retrocompatibilità.

3) Per il resto vedo una comunità florida, una documentazione on line invidiabile, un web stracolmo di pagine .php e hoster con supporto PHP/MySQL.

4) Credo che sì, esisteranno pure linguaggi più performanti, ma suppongo che PHP vada incontro perfettamente alle esigenze della stragrande maggioranza dei siti a livello mondiale.

Voi che ne pensate?

inviato 10 anni fa
usecram
modificato 10 anni fa
X 0 X

Se Yahoo ha deciso di accantonare tutte le sue soluzioni proprietarie per effettuare una completa migrazione della sua piattaforma verso PHP un motivo ci sarà. E quelli di Yahoo si facciano problemi a spendere visto che i loro siti sono quelli più visitati nel WEB.

Ma la cosa divertente è che gli sviluppatori di Yahoo, accortisi di uno dei principali problemi di PHP, ovvero il supporto nativo all'unicode, si son messi a lavoro e stanno contribuendo in prima persona a realizzare PHP 6 che risolverà definitivamente la questione.

Quale altro linguaggio di programmazione può contare su questo modello di sviluppo?

Sono 18 anni che programmo, ho studiato molti linguaggi,  dall'assembler al C#, passando per il C,C++,Basic,Pascal,VC++,VB, Java,ASP,Python,Bash e chi più ne ha più ne metta. Sono solo strumenti, sono il mezzo, non il fine (fraintendimento che limita la percezione di molti informatici, o presunti tali).

Per cui la domanda da porsi per giudicare un linguaggio deve essere "è il più adeguato per realizzare questo progetto?". E' evidente quindi che un linguaggi può risultare più o meno adeguato a seconda di chi lo dovrà impiegare. Diverse infatti sono le "filosofie di programmazione" e ciascuna richiede particolari strumenti.

Per quanto mi riguarda, ho iniziato a programmare il WEB con C# in ASP.NET, con tanto di Visual Studio e manuali. Poi ho studiato il PHP e mi è sembrato molto più duttile perché non mi costringeva ad impiegare schemi o soluzioni pensate da altri. Il framework di ASP.NET è molto interessante ma chi si sogna di progettarne un altro. Quanti framework esistono in PHP? Difficile contarli, io me ne sono fatto un ad hoc, ad immagine e somiglianza della mia filosofia di programmazione.

Manca questo, manca quest'altro... sembra quasi che lo sport dei programmatori sia quello di cercare le caratteristiche che mancano a PHP. Sapete che il ciclo foreach è stato introdotto da poco in Java? PHP l'ha sempre avuto. E vi assicuro che utilizzo il foreach più spesso della "Reflection" (che comunque PHP 5 ha).

"PHP è sempre un passo indietro alla concorrenza..."

Ma quali sono i problemi che la concorrenza riesce a risolvere, mentre il PHP si rivela inefficace? Io non ne conosco molti...

"PHP è sintatticamente povero..."

Ditemi voi con quale altro linguaggio riuscite a fare una query e a mostrare i risultati con 5 istruzioni!!!!

<?php
mysql_connect("localhost", "mysql_user", "mysql_password") or
   die("Could not connect: " . mysql_error());
mysql_select_db("mydb");

$result = mysql_query("SELECT id, name FROM mytable");

while ($row = mysql_fetch_array($result, MYSQL_NUM)) {
   printf("ID: %s  Name: %s", $row[0], $row[1]); 
}
?>

Provate a farlo con ASP:NET o con J2EE. Quante righe avete scritto? Quanto tempo avete impiegato per imparare a farlo? :2funny:

 :bye:

P.S.: certe discussioni nascono "spontaneamente" sui blog per alimentare la polemica e innalzare l'audience, basta vedere il numero di commenti aggiunti rispetto ad altre discussioni. E continua a valere l'equazione più visite = più soldi.

risposto 10 anni fa
Gianni Tomasicchio
modificato 10 anni fa
X 0 X

Per la mia personale opinione basta leggere l'articolo e poi infondo ci sono i commenti..... Non mi sembra che ci sia tanta gente che la pensa come l'autore dell'articolo....

 :bye:

risposto 10 anni fa
Marco Dario
X 0 X

Gianni mi hai battuto sul tempo....  :'(

risposto 10 anni fa
Marco Dario
X 0 X

Ma secondo me neanche l'autore è stato completamente sincero con se stesso, ma ha voltuo aggiungere un po' di pepe alla discussione denigrando il PHP.

Infatti dice "ho notato che per l'ennesima volta si è finiti a discutere di PHP". Andreste mai allo stadio nella curva degli avversari per denigrarli? Non credo, perché sapete a priori come andrà a finire...

risposto 10 anni fa
Gianni Tomasicchio
X 0 X

Ma non capisco dove voglia arrivare con quelle affermazioni... Avrà un fine? Si certo denigrare PHP ma perchè? è una pubblicità occulta di ASP? ::)

 :bye:

risposto 10 anni fa
Marco Dario
X 0 X

No, come ho detto prima, penso che serva solo ad alimentare la discussione.

Mi son ricordato che la "SEA Aeroporti di Milano" è passata a PHP per integrare tutti i suoi sistemi informatici.

 :bye:

risposto 10 anni fa
Gianni Tomasicchio
X 0 X

Questa discussione è vecchia di due mesi ma è molto attuale per dire due cose che Gianni ha già evidenziato, ovvero che molti 'programmatori' pensano solo ad un linguaggio e che sulla base di questo se ne innamorano fino a diventarni strenui sostenitori, anche al di la della reale utilità di tale linguaggio.

Non mi riferisco ad un linguaggioin particolare, ma a qualsiasi linguaggio di programmazione perché bene o male tutti hanno caratteristiche comni, ma si differenziano per la piattaforma di sviluppo e per il problema che vanno a risolvere.

Forse e dico forse, il limite del PHP è quello di voler fare troppo cose che vanno al di la del suo obiettivo primario che è la costruzione di un interfaccia da e verso il Web. Mi riferisco alla possibilità tramite CLI di realizzare aplicazioni stand alone.

Daccordo lo fai, ma perché in PHP? Ci sono molti altri linguaggi per fare la stessa cosa, ma che sono stati sviluppati proprio per le interfacce, perché ti devi distruggere i neuroni per fare una cosa con lo strumenti sbagliato.

Be al di la del semplice e puro esercizio di stile, spesso chi fa queste cose lo fa perché non solo conosce solo un linguaggio, ma anche perché pensa che studiarne un altro sia solo una perdita di tempo. Sbagliato, oltre tutto è pure facile studiare un linguaggio quando già se ne conosce uno.

Ho letto le premesse di PHP 6 e francamente non mi piacciono, stanno rendendo il PHP più simile al concetto di framework integrato nella piattafoma .NET ovvero un framework che può fare di tutto, ma come ha detto giustamente Gianni, fa tutto come dice lui e basta.

Inoltre c'è una rivoluzione proprio dentro al team di sviluppo, ovvero c'è chi non vuole limitare gli apporti personali di codice dall'esterno del team, e chi li vuole bloccare del tutto, perché per anni questi hanno fatto solo il gioco delle parti.

Mi riferisco alle questioni interne su CURL, SDO e altre beghe.

risposto 10 anni fa
Marco Grazia
X 0 X

PHP dot NET???

noooooo, la fine del mondo è vicina!!!

A parte gli scherzi spero vivamente che non facciano questo errore.

Come dici tu Marcolino io la pensavo come molti altri (pseudo)"Programmatori" che iniziano con PHP e al minimo livello di conoscenza raggiunto si definiscono programmatori ( o come li chiamo io webmaster estivi :2funny: ) ma ora che sto iniziando a studiare c e c++ ( utilizzando i diagrammi a blocchi per la descrizione del flusso del programma ) a scuola e sto costruendo le basi per conoscere la programmazione indifferentemente dal linguaggio adoperato ho cambiato modo di pensare.

cioè potrei dire che prima ragionavo ( dico io, ma magari anche altri potrebbero trovarsi nella mia stessa situazione ) in PHP ora invece "ragiono" ( :D eh ragionare che parolone ) in modo da poter  descrivere l'algoritmo in più linguaggi differenti senza avere grandi problemi.

PS: oddio scusate ma mentre scrivevo ho perso il filo del discorso e ho divagato un pò...si nota??  :2funny:

:bye:

risposto 10 anni fa
Andrea Turso
Andrea Turso
86
X 0 X
PS: oddio scusate ma mentre scrivevo ho perso il filo del discorso e ho divagato un pò...si nota??  :2funny:

nooooooooooooooooooooo  ;D

 :bye:

risposto 10 anni fa
Gianni Tomasicchio
X 0 X

lol ?

risposto 10 anni fa
Andrea Turso
Andrea Turso
86
X 0 X

lollissimo  :D

risposto 10 anni fa
Gianni Tomasicchio
X 0 X

Sto pensando di apprendere l'ALGOL  :crazy:

risposto 10 anni fa
Marco Grazia
X 0 X
Effettua l'accesso o registrati per rispondere a questa domanda