10 consigli sulla scelta del framework PHP

di Gianni Tomasicchio - 27 aprile 2009

Non credo sia necessario spendere molte parole sul perché è importante adottare un framework per sviluppare applicazioni web in PHP. Per minimizzare i costi di sviluppo del software è necessario non "reinventare la ruota" ed affidarsi a pacchetti sviluppati da terzi.

Rimane però un interrogativo: come scegliamo il framework da adottare nel nostro nuovo progetto? Ecco alcune indicazioni.

  1. Non seguire le mode del momento o i consigli degli amici/colleghi. Ogni progetto è diverso dall'altro, ha esigenze diverse e quindi probabilmente richiede soluzioni diverse. Inoltre il panorama dei framework per PHP è in continua evoluzione, quello che oggi è il top domani potrebbe essere abbondantemente sorpassato.
  2. Non scartare a priori un framework semplicemente perché non abbiamo mai provato ad utilizzarlo. Il tempo impiegato per studiare un framework è tempo investito, non sprecato.
  3. Verificare attraverso la documentazione se il framework permette di soddisfare i requisiti, funzionali e non, emersi con l'analisi.
  4. Verificare se il framework possiede alcune funzionalità che, sebbene non espressamente richieste dai requisiti software, ritenete comunque importanti, come ad esempio il supposto ad AJAX, ai web services, la generazione automatica del codice a partire dalla struttura del database, ecc..
  5. Verificare se lo stile di programmazione che il framework propone è in linea con il vostro modo di lavorare (es.: il framework si basa più su una serie di convenzioni a cui è necessario adeguarsi oppure è più orientato alla configurazione di tutti i dettagli?)
  6. Verificare che la documentazione, ufficiale e non, sia completa e permetta di essere subito produttivi.
  7. Verificare che esistano comunità di utenti organizzate in forum, mailing list, newsgroup, ecc. pronte a darci una mano in caso di necessità.
  8. Verificare che la licenza di utilizzo ed i requisiti minimi richiesi siano compatibili con il nostro progetto.
  9. Provare a valutare la possibilità che lo sviluppo del framework continui nei prossimi anni. Con molta probabilità infatti l'applicazione web che svilupperete richiederà in futuro manutenzione e ampliamenti e sarà importante che anche il framework sia rimasto al passo coi tempi.

Per ultimo il consiglio che ritengo più importante. Dopo aver effettuato una prima selezione tra i framework disponibili, bisogna realizzare con quelli candidati un prototipo di applicazione completamente funzionante. Ovviamente va realizzata solo una singola funzionalità che però deve essere sufficiente a testare tutti gli aspetti principali del framework: configurazione e logging, accesso al database, navigazione tra le pagine, template HTML, controlli sui dati immessi dall'utente, gestione degli errori, ecc..

In particolare bisogna testare subito i framework candidati sugli aspetti critici emersi durante l'analisi dei requisiti. Se già in fase di prototipo il framework risolve agevolmente quelli che riteniamo essere i problemi più complessi allora è quasi certo che tale framework sarà adatto allo scopo.

Effettua l'accesso o registrati per inserire un commento