Zend e IBM insieme per realizzare IDE e framework PHP

di Gianni Tomasicchio - 18 ottobre 2005

La notizia è di quelle che, se confermate, potrebbero letteralmente rivoluzionare il modo di concepire la programmazione PHP. Da ieri infatti si rincorrono su diversi siti web del settore (sitepoint, opensource.sys-con, computerworld.com, zdnet.com, ecc.) notizie riguardanti un clamoroso annuncio che a breve, forse proprio oggi in occasione del Zend/PHP Conference & Expo 2005, verrà fatto dalla Zend e dalla IBM.

Anche se finora non c'è stata alcuna dichiarazione ufficiale, circolano voci su una probabile collaborazione tra Zend e IBM finalizzata a contrastare la piattaforma .NET di Microsoft nel settore delle piccole e medie imprese. IBM infatti sa che in questo contesto le esigenze non sono tali da richiedere l'impiego di Java per la realizzazione di applicazioni web e pertanto sembra intenzionata ad appoggiare Zend per sostenere il PHP e promuoverne l'adozione.

Questa unione dovrebbe portare alla realizzazione di 2 principali progetti:

  • un nuovo IDE (ambiente di sviluppo integrato) per PHP, basato sul famoso Eclipse, uno tra i più popolari strumenti per lo sviluppo di applicazioni Java
  • un nuovo framework il cui scopo è standardizzare la realizzazione di applicazioni web PHP a livello enterprise

E' probabile che i due progetti, che ricordano gli omologhi prodotti della casa di Redmond (Visual studio ed il framework .NET), vengano realizzati in stretta sintonia, in modo che l'IDE abbia strumenti che facilitino l'adozione del novo framework. Secondo alcune fonti entrambi i prodotti verranno distribuiti gratuitamente.

Conferme o smentite di certo non si faranno attendere.

Effettua l'accesso o registrati per inserire un commento